Carne “vegana”


(5) Carne Coltivata - Recensioni.clipular.png

(2) Carne Coltivata - Recensioni.clipular.png

“Una volta ero un vegano etico di quelli convinti. Poi un giorno un carnista mi disse “Vegano del piffero, se ti trovassi in un’isola deserta abitata da soli conigli, voglio vedere chettemagni!”. Vi giuro, questa frase ha cambiato radicalmente la mia vita. Ho cominciato a pensarci ossessivamente, tanto che alla fine non ho potuto fare altro che constatarne l’assoluta logicità. Ha assolutamente ragione, in un’isola deserta con soli conigli, cosa mai potrei mangiarmi? e con questo pensiero in testa sono ritornato onnivoro ed ho ricominciato a mangiare animali. Una sera, mentre stavo cenando e mi gustavo una bella bistecca mi è capitato di vedere “Alive Sopravvissuti”, un film dove un aereo che sta andando in Cile, si schianta sulle Ande e tutti i sopravvissuti per non morire sono costretti a mangiare i cadaveri dei loro compagni. Così ho cominciato a pensare ossessivamente a quel film. E subito tutto mi è sembrato così logico. Se mi trovassi sulle ande, in mezzo al nulla cosmico, circondato solo dai cadaveri dei miei compagni, cosa mai potrei mangiarmi? e con questo pensiero in testa sono diventato cannibale. Qualche tempo dopo, mentre stavo sgranocchiando le dita pacioccose di un bimbetto appena cotte e intanto controllavo le notifiche su facebook, mi è capitato di assistere all’ennesimo dibattito tra un vegano esaltato ed un carnista assolutamente rispettabile. Quest’ultimo, giustamente, faceva notare che dobbiamo mangiare carne perché è una cosa che facciamo dalla preistoria. Questa frase mi ha colpito tremendamente. Ha una sua logica consistenza interna, mi sono messo a pensarci ossessivamente e visto che non ho trovato nessun appiglio logico per controbatterla, l’ho abbracciata completamente. Così mi sono dato al commercio di schiavi. E ho cominciato a girare con una clava, perché quando trovo una femmina che mi aggrada, la prendo a clavate in testa e la posseggo. Poi quando mi stanca, la porto nel bosco, la lego ad un palo e le do fuoco, così, per appagare il dio della pioggia e dei tuoni. Tanto sono cose che facciamo dalla preistoria, quindi non vedo un solo motivo valido per non continuare a farle. Infine, qualche giorno fa, mentre guardavo il cielo stellato mi è capitato di vedere una stella cadente. Si lo so che non è veramente una stella, anche se viene chiamata così. Mi sono messo a pensare a cosa potrebbe accadere se una cometa o un meteorite precipitasse sulla terra. La fine della vita. Questa cosa mi ha lasciato un segno indelebile nella mente. Ho cominciato a pensarci ossessivamente. Cioè se un meteorite precipitasse sulla Terra moriremmo tutti. E con questo pensiero in testa mi sono suicidato.”

(cit. Nonno Paolone – Vegan Warrior )

Annunci

3 pensieri riguardo “Carne “vegana”

    1. Penso sia giusto che ogniuno sostenga le proprie idee e convinzioni anche se un vero veganesimo credo sia quello ambientalista e antispecista. Le mie idee sono abbastanza radicali rispetto la specie umana ma guardandomi intorno vedo quanto siano distanti da quelle della maggior parte delle persone che mi circondano (parenti, amici, colleghi, conoscenti..)
      Sono lontani dalla mia visione per le più svariate ragioni ma non per questo penso che siano persone spregevoli o assolutamente insensibili. La maggior parte di loro sono accecate della cultura dominante e fanno fatica a guardare più in alto, a ragionare con la propria testa, ad entrare in contatto con la propria sensibilità; è come se vivessero dentro Matrix e per loro, più o meno inconsciamente, non uscirne è la scelta più semplice.
      Ma se l’obiettivo del veganesimo etico è quello di salvare la natura, le vite degli animali, di difondere una cultura antispecista, credo si debba agire su più fronti. Uno è quello della cultura della non dominanza della specie umana, un altro più pratico, anche se meno nobile può essere quello perseguito da alcune associazioni che si concentrano sulla lotta per la chiusura degli allevamenti intensivi. I fronti sono tanti, la caccia, il circo, gli zoo ecc.. poi c’è chi pensa solo al business, al profitto, e di etico non c’è nulla. Si studiano latte a carne artificialii, prodotti alternativi che simulino quelli dell’alimentazione usuale. A mio avviso, però anche se il sistema è criticabile, ben vengano se il risultato è quello di ridurre i numeri dell’Olocausto animale e del degrado ambientale. Sono anche felice quando un ennesimo studio scientifico dimostra che la dieta priva di derivati animali previene le peggiori malattie del mondo occidentale perché è uno stimolo per tutti di evitare tali cibi. Chiunque aggiunga un elemento alla causa per me è un passo nella giusta direzione. I cambiamenti culturali sono più importanti e vanno assolutamente perseguiti, ma contemporaneamente bisogna trovare soluzioni immediate o a breve termine anche se non ideali. Criticarle, scontrarsi aspramente con chi agisce per motivi in parte o completamente non condivisibili non è utile per salvare vite innocenti. Penso che ognuno deve perseguire la proprie convinzioni, diffonderle e argomentarle e con chi agise nella stessa direzione ma su altri fronti bisognerebbe cercare un dialogo, i punti in comune più che uno scontro, o se non è possibile, cercare almeno di vederne il lato positivo. Sostenere solo le proprie posizioni ideologiche demonizzaziondo tutto il resto non contribuirà a salvare nessuna vita.

      Mi piace

      1. Intanto…grazie per il tuo lungo commento! Poi daccordo con te e le tue riflessioni, tutte giustissime…a parte forse un approccio un po’ coraggioso verso l’ambientalismo attuale, troppo condizionato da losche logiche di profitto. Il business-green è la nuova moda del momento, e con la liberazione degli Animali…c’entra ben poco!
        Un abbraccio e a presto! 😉

        Mi piace

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...