Antispecismo e Animali d’affezione


screenshot-www.facebook.com 2017-03-07 00-02-52.png

Cara Roberta Cresca hai perfettamente ragione, infatti il compromesso con cui cerchiamo di difenderli…si scontra con una pratica violenta cammuffata da benevola.

Annunci

6 pensieri riguardo “Antispecismo e Animali d’affezione

  1. Non ho molto chiare tante teorie ma condivido ciò che ho letto sulla libertà negata. Del resto, siamo in una società che vorrebbe – e ci sta riuscendo – castrare la riproduzione umana. Eticamente pensate che siamo così lontani?
    Grazie per gli stimoli che mi state dando,
    Vicky

    Liked by 1 persona

  2. voglio prendere questo ragionamento come una provocazione che spinge alla riflessione. E non come una campagna contro la sterilizzazione. è tra l altro una riflessione che ho fatto anche io ogni volta mi son trovata nella condizione di far sterilizzare cani, gatti, conigli…anche topini maschi per garintirgli almeno la possibilità di socializzare con i loro simili e non vivere una vita solitaria. Ma è una riflessione che mi piacerebbe fare con una persona di “pari esperienza” e cioè con chi effettivamente HA presente il problema perchè lo vive in prima persona e sà di cosa stiamo parlando. Perchè solo in questo caso una riflessione può diventare costruttiva e non mera provocazione buttata li tanto per filosofeggiare. IO non ho figli e si, potendo mi farei sterilizzare. è vero..potendo.. io posso scegliere . Una delle principali motivazione per cui ho scelto di non averne è che sotto sotto,ho trovato sempre qualcosa di non giusto nel fatto che io umana, mi possa arrogare il diritto di sterilizzare altri individui che non sono della mia specie…ma io, nonostante siamo ormai in troppi, nonostante per quanto uno ce la possa mettere tutta da cmq il suo contributo per ammorbare questo povero pianeta ed i suoi abitanti, nonostante ci siano bambini orfani che potrei adottare…no , IO devo vivere quel meraviglioso momento che è la maternità/paternità e mettere al mondo un ennesimo nuovo individuo in cui possa riconoscerM

    Liked by 1 persona

    1. Non credo che qui siamo a “filosofeggiare”…ma a cercare di dare un piccolo contributo alla consapevolezza che da qualche parte si deve pur far cominciare per cambiare le cose ed alleviare gli Animali da tanta sofferenza, non certamente crearne altra (chi vuole intendere…intenda!).
      Grazie per il tuo commento, è molto utile! Cari saluti. 🙂

      Mi piace

      1. potrei dire la stessa cosa a te….”chi vuole intentere ….intenda”. La mia non era un ‘accusa ma un voler capire se era provocazione basata sulla sola teoria di chi non ha esperienza sul campo e/o si gira dall altra parte perchè ” è selezione naturale” o una provocazione costruttiva seguita da delle ipotesi da poter poi pensare applicabili alla realtà che sostitisca gli interventi di lotta al randagismo/abbandono /uccisione animali considerati nocivi.SCUSA ma non l ho ancora capito. Data la realtà che ci circonda,Una provocazione buttata li cosi , rischia di essere pericolosa se non seguita da proposte alternative da mettere in pratica. Ciao e cmq grazie per la risposta 😉

        Liked by 1 persona

      2. In realtà…io non mi riferivo a te personalmente bensì a tutti gli altri che leggono. Le valide ed utili alternative si costruisono nel tempo e con profonde consapevolezze, i mezzi attuali sono tanti cruenti quanto imparziali (riferendomi naturalmente al tema in questione).
        Cari saluti e grazie a te.

        Mi piace

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...