Il caffè DEFECATO


zibetto.jpg

Il caffè DEFECATO: un altra diavoleria dell’industria alimentare!

“Gli esseri Umani non sanno più cosa inventarsi per far del male agli Animali: ora è la volta degli Zibetti asiatici, che hanno la particolarità di mangiare delle bacche di caffè e poi defecarle ancora intere; queste bacche defecate pare producano un caffè “ottimo”, molto costoso (400 euro al kg!).

Sono nati così in Asia allevamenti di questi poveri Animali, che vengono catturati, ingabbiati e costretti a consumare quantità enormi di bacche. La prigionia provoca loro sia danni fisici che emotivi (impazziscono, come accade agli Animali usati per le pellicce) e tanta tanta sofferenza. Dopo 3 anni vengono rilasciati, ma ormai sono talmente debilitati che molti non sopravvivono.

Qui un video che mostra le condizioni di questi poveri Animali:

C’è della crudeltà nel tuo caffè?

Uno dei negozi che vende in Italia questo tipo di caffè si trova a Montegrotto Terme (PD) e vende anche on-line. Si tratta de “Il signore del caffè” e nella scheda descrittiva del prodotto afferma: “Ricercate dai locali, le drupe evaquate dal Luwak vengono raccolte, pulite ed essiccate per poi essere torrefatte” [scheda del prodotto] (NB: il refuso è loro, non nostro). Questa descrizione lascia intendere che le bacche defecate vengano raccolte in natura, ma non è così!

Scriviamo a questo negozio un breve messaggio personale, come al solito senza insulti, anche perché può darsi benissimo che loro non sappiano dei maltrattamenti. Non fate copia incolla di pezzi di questa segnalazione, scrivete poche righe di vostro pugno e invitate il negozio a eliminare il prodotto dal catalogo, per non essere complici di questa crudeltà. Fate anche presente che la loro immagine ne guadagnerebbe e che non fanno bella figura a vendere qualcosa che è costato sofferenza e la vita stessa a dei piccoli Animali indifesi.

Grazie a tutti per la partecipazione.”

Fonte AgireOra

Pagina facebook del negozio e sito on line:
https://www.facebook.com/ilsignoredelte/?ref=page_internal
http://www.signoredelte.com/caffe–e-cacao.html

Qui di seguito un esempio di lettera tipo da inviare:

“Buongiorno, ho appreso dal web che nel vostro catalogo è presente un tipo di caffè prodotto dall’evacuazione delle bacche mangiate da un animale innocuo chiamato Luwak. Nel vostro sito affermate che le stesse bacche vengono raccolte in natura da comportamenti liberi degli animali, ma io sono a conoscenza di allevamenti intensivi che inducono i zibetti a profonde sofferenze ed inutili schiavitù! Siete a conoscenza di queste pratiche atroci? Avete un codice etico aziendale che vieta di utilizzare procedure derivate da sfruttamento animale?
Esiste in rete un video https://secure.peta.org/site/Advocacy?cmd=display&page=UserAction&id=5039 diffuso da un associazione animalista internazionale che attesta le veridicità di queste informazioni e che potrebbe creare molto dissenso e malcontento tra i consumatori di tale prodotto.
Dopo un analisi approfondita con prove certe sareste disposti ad eliminarlo dal vostro assortimento?

Certi di una vostra gradita collaborazione e chiarezza, attendo riscontro in merito.

Cordiali saluti.

(nome e cognome)”

 

Qui di seguito un approfondimento tratto da Wikipedia:

“Il Kopi Luwak (pronuncia indonesiana: [ˈkopi ˈlu.aʔ]) è un tipo di caffè prodotto con le bacche, ingerite, parzialmente digerite e defecate dallo Zibetto comune delle palme (piccolo ed innocuo Animale). Il nome deriva dall’indonesiano Kopi, caffè, e Luwak, nome locale dello Zibetto delle palme. Questo particolare tipo di caffè viene prodotto principalmente nelle isole di Sumatra, Giava, Bali e Sulawesi nell’arcipelago indonesiano. Le bacche del caffè sono parte integrante della dieta dell’Animale, così come Insetti, piccoli mammiferi, piccoli Rettili, uova e nidi di Uccelli. La parte interna della bacca di caffè non viene digerita; tuttavia gli enzimi digestivi dello Zibetto intaccano la parte esterna, eliminando parte delle proteine che conferiscono il sapore amaro. Inizialmente, i semi di caffè erano raccolti dagli escrementi degli Animali selvatici. L’insolito processo e la rarità ne hanno determinato ben presto l’aumento di prezzo. Quindi, nel sud-est asiatico sono sorti allevamenti intensivi di Zibetti tenuti in gabbia in batteria e alimentati forzatamente. Le condizioni sono pessime proprio come per i Polli in batteria. Gli Zibetti sono catturati e allevati in condizioni orribili: lottano per stare assieme ma sono divisi e devono patire una dieta povera e il sopravvivere in minuscole gabbie. La mortalità è altissima e la conservazione di alcune specie è già a rischio. È una spirale fuori controllo ma il pubblico non ne ha ancora preso coscienza mentre dovrebbe essere informato sulle condizioni in cui sono tenute decine di migliaia di Animali. Tale brutale metodo di allevamento è stato documentato nel 2013 dall’organizzazione People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) in Indonesia e nelle Filippine. Lo stesso Tony Wild, il commerciante di caffè che ha fatto scoprire all’occidente il Kopi Luwak, ha deciso di non sostenere questo metodo di produzione per la palese crudeltà sugli Animali e ha lanciato la campagna “Cut the Crap” (basta schifezze) per fermarne l’utilizzo. A fine 2013 il grande magazzino Harrod’s ha ritirato il prodotto dai propri scaffali.”
 

E un articolo apparso su La Stampa:

Kopi Luwak, la crudeltà in una tazzina di caffè

 

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Il caffè DEFECATO

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...