Cani da…


cosa-sono-i-cani-molecolari-razze-e-addestramento

I Cani sono stati privati ormai del loro habitat naturale essendo vissuti da secoli con gli esseri Umani. Anche da randagi non hanno vita facile e non saranno mai completamente liberi ed adattati come invece lo sono i Lupi o altri loro simili. E’ sicuramente sbagliato sfruttarli in azioni pericolose, bisognerebbe considerarli con il massimo rispetto come faremmo per un nostro simile. Spesso non è così, e spesso muoiono o si ammalano mentre svolgono il loro lavoro. L’addestramento è duro e faticoso e può durare anni. Certamente se un Cane salva una vita è un grande gesto d’eroismo, ma a che prezzo? Come al solito si giustifica lo sfruttamento con la sempre nota teoria: meglio una vita Umana che Animale. Affermare il contrario in momenti terribili come questi non è facile, e si tende a preferire la morte di un Cane piuttosto che un essere Umano. Lo dimostra il silenzio parziale o nullo in merito alle innumerevoli vittime quali Galline, Maiali o altri Animali d’allevamento…che sarebbero morti comunque tramite macellazione ma almeno evidenziarne i decessi sarebbe stato utile alla presa di coscienza. Si vive in una società assolutamente specista, quindi non dobbiamo neanche meravigliarci se siano necessari ancora tanti decenni prima di concepire la consapevolezza completa della vita altrui…chiunque essa sia.
Detto questo, considerato il particolare momento d’emergenza, bisogna affermare con convinzione che gli Animali, tutti indistintamente, hanno sensibilità e provano emozioni tali e quali alle nostre. Non sanno scrivere o costruire oggetti ma pensano, si esprimono, e agiscono in mille modi. Tutti gli Animali d’affezione credono di essere “amici” del proprio “padrone” Umano (termine spesso utilizzato erroneamente nel linguaggio comune), fino a quando lui non li abbandona o li uccide.
E’ doveroso riflettere sulla necessità urgente di estirpare questa concezione dell’Animale amico dell’essere Umano, ovvero aiutante costretto o circuìto nelle sue occupazioni quotidiane. E’ appurato scientificamente che anche gli Animali provano sensazioni fisiche molto intense. La schiavitù imposta dagli Umani è una macabra testimonianza. Una prova incorruttibile che spiega e racconta come, quando e perchè provano fisicamente e mentalmente tutto il male inflitto. Quindi non esistono Cani violenti, bensì Animali allevati in modo errato e contrario alla naturale evoluzione. Nel caso specifico recente, in cui alcuni Cani hanno aggredito un bambino, nessuno può sapere con esattezza cosa è accaduto nelle menti di quei Animali: un risentimento trascorso, un gesto improvviso che li ha spaventati, una sevizia subita ecc. E’ doveroso riflettere su questo aspetto perchè quando erroneamente si cerca di considerare gli Animali parte integrante di un appartamento bisogna anche responsabilmente considerare ogni aspetto consequenziale del mutamento nell’habitat naturale di questi individui…ovvero esseri viventi senzienti.

Annunci

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...