Proposta di legge contro i genitori vegani?


v.png

 

screenshot-www vegolosi it 2016-08-05 14-47-17

Anzichè perseguire leggi ed azioni discriminanti contro chi sceglie un comportamento etico e salutare…sarebbe il caso di provvedere a curare sensibilmente milioni di bambini obesi e malnutriti da eccesso e cattiva alimentazione! Sarebbe il caso di convincere milioni di genitori a non portare i propri figli nei fast-food e in luoghi di detenzione Animale! Sarebbe il caso di imporre una migliore informazione verso un assunzione adeguata di nutrienti sani ed equilibrati, denigrando quindi il consumo esagerato di junk-food (cibo spazzatura). Sarebbe il caso di diffondere una maggiore empatia tra le nuove generazioni in modo tale da concepire meglio il rispetto e la devozione verso i deboli e gli indifesi (Animali non Umani e non). Sarebbe il caso di finirla con queste stupide crociate nei confronti di persone intelligenti e responsabili che credono in un futuro più etico e lungimirante, un futuro senza violenza e senza profitto a danno altrui, un futuro ricco di tolleranza e solidarietà. Ovvero tutto ciò che oggi non esiste, anche e soprattutto, per colpa di chi dovrebbe rappresentarci e proteggerci ma che in realtà si impegna solamente a favore di speculazioni e diffamazioni, a favore di poteri forti e discriminazioni, a favore del vecchio rispetto al nuovo perseguendo quindi politiche fallimentari e prive di sviluppi sostenibili. Anzichè nominare casi isolati di cronaca (i presunti genitori vegani erano ben lontani da esserlo) è arrivato il momento di diffondere vera coerenza ed opera di concretezza!

 

Per chi volesse approfondire la stupidità delle istituzioni:

Ecco il testo completo della proposta di legge

Annunci

6 pensieri riguardo “Proposta di legge contro i genitori vegani?

    1. “Questo la dice lunga sul clima ignorante e deprimente che persiste nel nostro paese, in particolare da parte di esponenti politici sempre più distanti dai reali bisogni comuni, e sempre più votati al loro successo personale.”

      Mi piace

  1. Sono d’accordo con te pero non vedo il nesso tra legge e alimentazione vegana. L’articolo su citato non vieta esplicitamente e ne implicitamente una dieta vegana.
    Se dici questo vuol dire che sei conscio che la dieta vegana è carente dal punto di vista nutrizionale?
    Io no lo so. Ma penso e sono sempre piu convinto che la vera guerra deve ancora arrivare, quella che diceva Beppe Grillo, la vera guerra sarà per il cibo.

    Mi piace

    1. Ho aggiunto nell’articolo l’inizio della proposta di legge dove vengono menzionate incipit le diete vegetariane e vegane. In ogni caso la legge è fasulla ed utilizzata solo a scopo pubblicitario e denigratorio nei confronti di una minoranza (in questo caso specifico vegani e vegetariani), pertanto è da ritenersi anticostituzionale. Se venisse approvata (ma dubito seriamente) andrebbero in carcere il 90% dei genitori. Quello che invece fa seriamente riflettere è la continua campagna diffamante che persegue ai danni di persone responsabili e pacifiche. Questo la dice lunga sul clima ignorante e deprimente che persiste nel nostro paese, in particolare da parte di esponenti politici sempre più distanti dai reali bisogni comuni, e sempre più votati al loro successo personale.

      Liked by 1 persona

      1. Poi avevo trovato il linkchr che hai postato, in effetti da come è scritto sembra che un genitore vengano, a prescindere da quello che dia da mangiare a suo figlio, sia già in torto, una sorta di presunzione. Comunque chi conosce un po’ di scienza della nutrizione (non io) saprà cosa è meglio per sé e i propri figli, non sarà certo una legge che controlli cosa diamo da mangiare a un bimbo. Semmai il problema si pone nelle mense tipo quelle delle elementari, o quelle militari od universitarie. Li il problema in effetti si pone. Ma si potrebbe aggirare l’ostacolo rispondendo con una varietà di pasti, dando la possibilità di scelta su cosa mangiare, tutelando sia i vegani e quelli non vegani.

        Liked by 1 persona

      2. Il ministero si è già espresso a favore per l’introduzione di menù diversi nelle mense scolastiche su semplice richiesta scritta dei genitori e senza pescrizione medica, diversamente sarebbe stata una discriminazione nei confronti di una minoranza che desidera, per motivi etici o religiosi, mangiare altro. Addirittura c’è anche una sentenza a favore di un genitore che voleva cambiare l’alimentazione al proprio figlio diversamente dal coniuge. Il giudice quindi ha dato ragione al primo, dimostrando che la proposta di legge della deputata è fasulla.

        Liked by 1 persona

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...