Scienza mostruosa


Bisognerebbe innanzitutto chiedersi e scoprire in che modo l’Aids sia stato trasmesso all’essere Umano, e se è vera l’ipotesi che diverse migliaia di dosi del vaccino Salk prodotte negli anni ‘50 siano state contaminate con l’SV40, un virus delle Scimmie. Ci si domanda quindi se il tessuto di rene di Scimmia, utile a creare vaccini antipolio, non possa essere stata la fonte del virus. Ovvero…la sperimentazione Animale è veramente indispensabile per la sopravvivenza Umana? Gli Animali sono sacrificabili per merito di una scienza ipotetica, azzardata ed assolutamente sanguinaria? Quanti esperimenti effettuati negli ultimi decenni sono stati veramenti utili e benefici? Quanti invece assolutamente deleteri senza risultati sufficienti? Si è ottenuto solo grandi profitti per le case farmaceutiche? E di questi grandi profitti quanto è stato e viene investito realmente per una ricerca più etica e sostenibile? Perchè utilizzare campagne di sensibilizzazione quali Telethon per esempio se i bilanci economici delle big-pharma sono oltre misura soddisfacenti? Esiste la malattia perchè esiste il vaccino?
Il rapporto che esiste tra le specie viventi è stato irrimediabilmente compromesso da altri scopi ed obiettivi che hanno poca parsimonia e salvaguardia utile ad ottenere una giusta consapevolezza della vita altrui. Come può considerarsi giusto uccidere miliardi di Animali ogni anno per un unico scopo di sopravvivenza Umana non indispensabile? Qual’è il messaggio che viene inviato alle nuove generazioni? Le quali crescono così compiacenti nel ritenere gli Animali: cibo, oggetti e cavie di laboratorio sacrificabili per un fine prettamente egoista.
Gli esempi nella storia sono innumerevoli ed eclatanti. I sacrifici sono stati molteplici ed assolutamente insignificanti. Oggi continuano a morire milioni di persone nel mondo da malattie virali ed autoimmuni senza che la vivisezione e il sacrificio Animale abbia contribuito ed interrompere questo ciclo vizioso e deleterio.
Si può parlare ancora di scienza giusta? Si può discutere ancora di un alimentazione e di un vizio lussuoso naturale? Si può concepire ancora un tale sterminio solo per autocompiacersi?

«Il nostro sogno è inventare farmaci per gente sana»: la frase, attribuita ad Henry Gadsen, direttore generale della multinazionale farmaceutica Merck, riassume la filosofia del “Disease mongering”, ovvero: la scienza (mostruosa) degli “inventori di malattie” che creano patologie a tavolino per poi vendere più farmaci.

foto02
foto01
La scimmietta “Britches” liberata nel 1985 dai laboratori dell’università della California (Riverside, USA) dall’Animal Liberation Front (ALF). Nell’ambito di esperimenti sulla vista, a questa scimmia erano state cucite le palpebre e innestato sulla testa un dispositivo sonar che avrebbe dovuto sostituire gli occhi.
Foto provenienti dalla associazione americana P.E.T.A. (Epoca: anni ’80-’90)
Fonte http://www.novivisezione.org/mostra/

Annunci

2 pensieri riguardo “Scienza mostruosa

    1. Cara Lilia, la speranza esiste ed è presente. Ognuno è parte integrante del cambiamento, ed è proprio questa la salvezza tanto attesa e sospirata. Se anche una sola persona guarda, sente, pensa e reagisce mutando le proprie abitudini tanto deleterie perchè derivate da un consumismo scellerato…allora significa che si può fare tanto!
      Grazie per il tuo commento e cari saluti. 🙂

      Liked by 1 persona

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...