Super cibo


Molto spesso mi capita di scontrarmi con alcuni nutrizionisti e medici talmente chiusi dentro i loro manuali di nozioni accademiche, da non riuscire neanche ad instaurare un semplice dialogo tra paziente e medico. Quasi sordi, bendati e scandalizzati, quando sanno e capiscono che ti nutri esclusivamente di cibi d’origine vegetale. Gridano allo scandalo, ti rimproverano e ti additano come un folle estremista malato da curare con farmaci antidepressivi. Ti dicono che se non cambi immediatamente regime d’alimentazione potresti ammalarti o peggio morire.

Già da sempre sensibile nei confronti del benessere degli Animali e dell’ambiente, non ho mai fatto una vita sregolata. Sono sempre stato abbastanza misurato e ponderato nelle mie azioni quotidiane, e non ho mai agito in eccesso.
Ho iniziato fin da subito a leggere, informarmi, studiare su possibili alternative alla mia alimentazione. Così da profano e dilettante ho scoperto un mondo nuovo fatto di tante cose buone, belle, colorate che prima neanche volevo annusare e vedere! Ho conosciuto anche solo virtualmente tante persone che la pensano come me, tanta gente che come me ha subito direttamente sulla propria pelle l’esigenza del cambiamento per una questione etica, salutare e volontaria. E non perchè qualcuno gli aveva imposto un regime alimentare costretto e forzato dettato da false illusioni pubblicitarie e demagogiche!
Ho sentito, visto ed osservato tante foto, tante immagini, tanti suoni, tante urla! Urla di Animali indifesi ed innocenti uccisi barbaramente con ogni tipo di arma, coltello, accetta, pistola, bastone o fucile. Senza anestesia, senza sensibilità o rimorso alcuno, senza pietà! La mia testa e la mia pancia avrebbero voluto scoppiare! Avrei desiderato sprofondare per terra dal dolore e dalla vergogna di essere uomo! Ho pianto!! Mi sono disperato! Ma non ho mollato! Ho detto a me stesso che dovevo fare qualcosa, qualcosa per iniziare, qualcosa per cambiare!
Poco per volta, nel mio piccolo ho fatto e sto facendo. E per quanto non sia mai abbastanza, credo sia invece tanto se paragonato a quello che invece tanta persone non fanno, pur inconsciamente, immobili come sono, sorde e mute, di fronte a tutto questo massacro ingiusto ed inutile!
Luoghi comuni, dogmi religiosi, false credenze popolari, consigli e terapie mediche nutrizionali confuse ed errate, indottrinamento di massa, ideologie. Queste sono le principali cause ed ostacoli da abbattere per incamminarsi verso un cambiamento urgente e radicale che potrà dare ai discendenti un futuro bello, roseo e salutare.
Chi è genitore oggi dovrebbe avere il doppio o forse anche il triplo delle responsabilità verso i propri figli. Insegnargli una buona e corretta alimentazione, avere rispetto degli Animali, tutti, non solo Cani e Gatti. Avere cura dell’ambiente e delle persone, care e non care. Tutte cose basilari, ma estremamente educative. Un bravo bambino che capisce ed apprende queste semplici nozioni altro non può diventare che un meraviglioso essere Umano.
Il movimento vegan è l’unica vera alternativa da percorrere per ottenere uno stile di vita sano ed etico, e la riflessione pacifica che ne scaturisce è un ottimo mezzo da diffondere per abbattere egoismi e bisogni non necessari, falsi miti e dogmi molto profondi. Una logica etica più estesa potrebbe solo migliorare tante vite Umane e tanti sventurati Animali, uniche vittime silenziose ed indifese di tanta crudeltà.
Il movimento vegan, per essere vincente, deve uscire dalla nicchia che, purtroppo, è stata costruita in tutti questi anni di lotta e rivoluzione. Deve diventare la normalità!
Ma come si può emergere dall’ombra senza essere coinvolti in una speculazione di massa? Come è possibile modificare una società radicata e basata sul grado di soddisfacimento dei bisogni materiali? Il concetto di base del movimento vegan antispecista, può realizzarsi pacificamente all’interno di un mondo violento giudato da poteri forti e distruttivi?
Può sembrare veramente un utopia, lottare davanti a questa triste realtà. E lo scoraggiamento a volte è, a tratti, disarmante. Strumenti utili alla liberazione Animale sono oggi molto diffusi e ben idealizzati, ma troppo spesso si collocano in campi ristretti e poco dirompenti per l’opinione pubblica. Le stesse testimonianze pubbliche eseguite in piazza da coraggiosi e validi attivisti sono un esempio sì grandioso ed utile ad inorridire la folla, ma altrettanto rischioso per la spettacolarizzazione di una realtà troppo spesso mistificata e chiusa nei ranghi del perbenismo. Di contro si può diffondere una cultura vera e sincera nei consumi quotidiani, che possa mutare gli acquisti personali verso una migliore consapevolezza, troppo gestita e controllata da un consumismo di massa. Lo stesso consumismo che si traduce in tristi esempi eclatanti come alcune pellicole cinematografiche, fiction televisive o articoli di stampa, purtroppo rappresentativi di una derisione e mistificazione molto dannosa.
Gli ostacoli sono ovunque. Non bisogna fermarsi! Bisogna uscire dagli schemi indotti, gli stessi schemi che stanno confinando un movimento rivoluzionario valido ed etico, in una moda, evento e salutismo momentaneo condito da una speculazione vergognosa.
Come può esistere una diversa presa di coscienza da persona a persona? Quello che magari è talmente ovvio per alcuni, per altri invece è totalmente assurdo o lontano da sensibilità e comprensione. Forse alcuni hanno appunto qualcosa di innato, che li spinge ad avere più compassione per i deboli e bisognosi? Come si può inorridire davanti a scene macabre e terribili, e poi partecipare indirettamente al genocidio Animale? E’ forse colpa della mente Umana, tanto meravigliosamente intelligente, ma altrettanto stupida da farsi coinvolgere in terribili psicosi? L’essere Umano potrà mai un giorno capire, logicamente ed eticamente, quanto il suo vivere quotidiano sia purtroppo tanto sbagliato? E’ veramente così colpevole da non sopprimere il proprio istinto di sopravvivenza tanto micidiale ed assassino? O forse dentro se stesso ha un grande senso di onnipotenza, così enormemente egocentrico da farlo sperare in una prossima immortalità?
E gli Animali sono consapevoli della loro mortalità? Questo concetto, a loro forse sconosciuto, li rende così buoni e pacifici?

Diventare oggi vegetariani non è difficile, nè impossibile. Anzi è molto semplice. E’ il primo passo per dedicarsi in seguito all’astinenza totale dai cibi d’origine Animale. Rinunciare ad un vizio di gusto non necessario, è un godimento ripagato in seguito, a noi stessi, agli Animali e all’ambiente terrestre.
E un buon libro può aiutare verso una scelta giusta, etica e consapevole. Deepak Chopra è un’autore che ha scritto numerosi bestseller. Per 30 anni ha diffuso in tutto il mondo il messaggio della medicina mente-corpo. Ripudiando gli approcci falliti delle diete drastiche e di tutte le forme di privazione, spiega come il controllo del peso è strettamente collegato alla realizzazione personale in ogni settore della vita.

Annunci

15 pensieri riguardo “Super cibo

  1. Ciao Roberto! Sono in linea con il tuo articolo e penso che, sì, ci sono persone che naturalmente, istintivamente, pensano al bene per gli animali, rispettandoli nella loro natura. Altri no. Gli puoi spiegare tutto e tutti gli aspetti del vagenesimo, ma sono impermeabili a recepire…….dura quando ce li hai in famiglia (come me)! Purtroppo ho cominciato a non toccare più l’argomento…..si sfociava sempre in brutte discussioni.
    Per quanto riguarda i medici, sono felice di dirti che ho conosciuto alcuni di loro che apprezzano molto il veganesimo. Una è la mia ginecologa, vegetariana, che sta facendo “uno scalino per volta”. L’altra è la dottoressa (tedesca) che mi sta curando i tumori con l’omeopatia. Non so lei di cosa si nutra, ma quando le ho detto che ero vegana è stata piacevolmente sorpresa e mi ha incoraggiato a perseverare con questa alimentazione.
    E poi sì, ognuno di noi nel nostro piccolo, con l’alimentazione vegana, collabora al miglioramento del mondo. Non basta, è solo una goccia, ma l’oceano che cosa è se non un insieme di piccole gocce? Ciao Roberto, ti ringrazio per il tuo impegno e il tuo aiuto.

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Cinzia, condividere gli stessi ideali pacifici non è facile e far capire a chi non ha ancora raggiunto una consapevolezza reale e sincera quanto danno si crea alla collettività con semplici banali gesti o azioni quotidiane…è un percorso veramente arduo. Nella tua posizione di mamma, moglie e donna di casa occupi un ruolo importante e responsabile, e forse proprio per questo è difficile da parte dei tuoi interlocutori percepire la verità nascosta da mille e più mistificazioni. L’educazione e la formazione parte dal basso, e probabilmente senza l’aiuto forte e profondo di un passato ormai trascorso non è (e non sarà) positivamente costruttivo creare una frattura nelle abitudini ormai “consacrate”. Il “gusto”, il “lusso”, il “vizio”…sono micidiali in una società odierna altamente consumista e priva di scambi socio-culturali etici e ricchi di empatia. La sensibilità è strettamente personale, e non tutti riescono a percepire sentimenti e sensazioni uniche facenti parte dell’animo Umano ed Animale. E’ un mistero e non si spiega concretamente perchè esista tanta crudeltà, all’apparenza lecita e scontata, nascosta e circuita. Forse l’essere Umano, realmente, non è una creatura mansueta!
      Non bisogna arrendersi e non cedere a tentazioni illusorie e false di una felicità apparente. Acquistare oggetti e parti di Animali un tot. al kg non regalerà mai nessuna gioia e serenità quanto un piccolo gesto di libertà e compassione. Il veganismo è un passo avanti, è una scelta di vita pacifica e contraria ad ogni sfruttamento! Il veganismo può e deve essere il futuro, la speranza utile ad una nuova epoca. Chi afferma che ciò è solo estremismo arrogante…ammetta con altrettanta sincerità che il sangue versato non è il risultato di un evoluzione coerente. Ogni essere vivente ucciso in nome e per conto di una fame e di un lusso ipocrita resterà per sempre nella memoria Umana. Un folle e psicotico passato sarà monito per le nuove generazioni, quelle che un giorno ricorderanno solo la crudeltà sanguinaria di un loro antenato assassino.

      Mi piace

  2. Bel post!
    Oggi è per me un anniversario molto particolare……sono sei anni che sono vegan! Esattamente sei anni fa guardavo il film documentario Earthlings e, dopo aver pianto per tutta la durata del film ed essermi sentita morire dentro per quanto dolore aveva inconsapevolmente causato la mia vita fino ad allora, ho deciso di non mangiare nè utilizzare più alcun prodotto che causasse sofferenza. Fino ad allora ero onnivora e avevo visto foto e video sugli allevamenti e avevo letto articoli sullo sfruttamento animale ma in quel film aver visto tutta assieme tanta crudeltà, tanta sofferenza ha fatto scattare in me come un interruttore che ha risvegliato la mia consapevolezza e non ho più potuto far finta di nulla!
    Ho sempre amato gli animali sin da bambina, ma solo ora posso dire di amarli veramente, non solo con le parole ma anche coi fatti!
    L’unico mio rammarico è quello di non aver fatto prima la scelta vegan, ma alla fine forse ognuno ha il suo momento per la vera consapevolezza!
    Hai perfettamente ragione su quanta responsabilità richieda fare il genitore, soprattutto oggi…..è fondamentale insegnare il rispetto, l’empatia, la compassione per ogni essere vivente per poter sperare in un’evoluzione vera del genere umano affinchè diventi veramente Umano!
    Interessante questo libro di Deepak Chopra, ho letto altri suoi libri su crescita personale e guarigione olistica e visto alcuni video, ma non ho mai letto nulla di suo sull’alimentazione…..mi incuriosisce molto!
    Grazie per la segnalazione 🙂
    Buon ferragosto
    Serena

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Serena, grazie per la tua testimonianza…e soprattutto: buon compleanno da vegana!
      Le fotografie, i filmati e tutti i documentari visivi che raccolgono e testimoniano l’attuale sfruttamento Animale sono tanto “belli” perchè rappresentativi di tanta crudeltà, ma altrettanto struggenti in quanto reali e sanguinari nella loro fattispecie! Il film documentario “Earthlings” http://earthlings.com/ è solo uno dei tanti simboli tragici di tanta scelleratezza Umana.
      Gli Animali non sono domestici, non sono peluches da compagnia o da salotto, non sono attrezzi da lavoro o cavie da laboratorio, non sono capi d’abbigliamento, non sono comparse ridicole in un circo, zoo o acquario, non sono giocattoli che si comprano per rallegrare o confortare una vita ipocrita ed immorale! Ma soprattutto: non sono cibo! Sono esseri viventi senzienti nati per godere e gioire della propria libertà naturale! Come non pensare dunque e credere che il veganismo sia un passo avanti, ovvero una scelta di vita pacifica e contraria ad ogni sfruttamento!
      Il veganismo può e deve essere il futuro, la speranza utile ad una nuova epoca!

      Serena, approfitto per dirti che pubblicherò su questo blog il tuo recente articolo “La decrescita per riscattare la nostra libertà” http://www.enjoylifeblog.com/2015/08/decrescita-per-riscattare-la-nostra-liberta.html, è molto importante condividere idee ed iniziative responsabili ed utili alla liberazione da induzioni e costrizioni negative. La vita di ognuno di noi Umani, ma specialmente di ogni Animale, è ben altro di quanto il sistema consumista scellerato vuole imporci. Solo così è possibile abbattere il muro dell’indifferenza ignorante. Solo così un giorno, si spera non lontano, i nostri discendenti potranno veramente beneficiare di tutta la bellezza che questo paradiso vivente ci offre senza chiedere nulla in cambio. Quello che purtroppo spesso si dimentica è che ogni risorsa naturale presente su questo pianeta è totalmente gratuita…se solo si riuscisse ad utilizzarla con rispetto, salvaguardia e parsimonia.
      Grazie ancora e cari saluti! 🙂

      Mi piace

  3. Caro Roberto,
    mi ritrovo in ogni parola che hai scritto.
    Personalmente ho imboccato alcuni anni fa insieme alla moglie la via vegetariana perchè ho avuto le stesse tue sensazioni in un mattatoio e visitando degli allevamenti zootecnici dove ho visto, percepito senza dubbio alcuno come questi animali siano intelligenti, senzienti, siano davvero “persone non umane” come le definisce parte della scienza moderna dal 2010, mi riferisco in particolare ai mammiferi più evoluti che l’uomo purtroppo usa indegnamente, senza remora alcuna quasi sempre come animali da reddito da poter MASSACRARE a proprio piacimento senza alcuni rispetto per la loro dignità, per la loro VITA….lì, nel mattatoio mi sono vergognato anch’io di essere un uomo ed ho compreso a fondo unendo poi queste esperienze terribili a quelle degli allevamenti dove vedevo chi sarebbe stato assassinato nei giorni successivi o poche ore dopo che NON volevo più essere responsabile di quel bagno di sangue innocente e assassino…quindi abbiamo eliminato la CARNE di ogni tipo dall’ alimentazione della famiglia.
    Oggi abbiamo uno splendido bimbo di 8 mesi che si chiama Lorenzo Angelo a cui stiamo trasmettendo intanto uno svezzamento ( pappe e ancora latte materno ) totalmente privo di alimenti di origine animale perchè non c’è nessun dubbio che i cuccioli umani dovrebbero essere vegani al 100% per fortificare la laoro salute ed il loro spirito.
    Questione ampiamente dimostrata da grandi Professore della pediatria, quali ad esempio il Prof. Pinelli ed il Prof. Proietti di cui abbiamo letto dei libri e che studiano questo tipo di alimentazione come ideale per i nuovi nati nello svezzamento ormai dagli anni settanta.
    In futuro spiegheremo al nostro adorato bimbo i motivi di questa scelta etica e salutistica e siamo convinti che attraverso il suo sensibile cuore la comprenderà e la condividerà totalmente o almeno piu’ possibile.
    Bellissima e verissima questa meravigliosa frase che hai scritto :
    “Avere cura dell’ambiente e delle persone, care e non care. Tutte cose basilari, ma estremamente educative, un bravo bambino che capisce ed apprende queste semplici nozioni altro non può diventare che un meraviglioso essere Umano “.

    Un forte abbraccio, un caro saluto a te e a tutte le persone che NON vogliono piu’ essere responsabili dirette o indirette dell’assassinio spietato di persone non umane costrette ordinariamente a morire violentemente solo per il “dio” denaro e non certo per la sopravvivenza del genere umano.
    Anche per questo uccidere viola totalmente e profondamente il V comandamento biblico e la Chiesa Cattolica lo sa, tanto è vero che alcuni sacerdoti lo hanno messo in evidenza scrivendo bellissimi libri e proponendo il cambiamento al gregge…anche questo aspetto sarà fondamentale per far mutare la coscienza di ogni essere umano e portarlo verso la PACE anzichè verso la violenza e la sopraffazione dei più deboli e indifesi.
    Siano persone umane che non umane.

    Moreno Mancini e famiglia

    Liked by 1 persona

  4. ” Insegnargli una buona e corretta alimentazione, avere rispetto degli Animali, tutti, non solo Cani e Gatti. Avere cura dell’ambiente e delle persone, care e non care. Tutte cose basilari, ma estremamente educative, un bravo bambino che capisce ed apprende queste semplici nozioni altro non può diventare che un meraviglioso essere Umano “.
    Bellissima e verissima riflessione
    Un caro saluto
    Moreno Mancini e famiglia

    Liked by 1 persona

  5. Ciao Moreno e grazie infinitamente per il tuo commento e contributo. Sono felice per te e per la tua famiglia che abbiate intrapreso un percorso di vita consapevole. E’ molto importante coltivare la propria coscienza utile a precepire sensazioni vitali altrui. Ognuno appartiene solo a se stesso, ma la condivisione amorevole delle nostre vite è tutto ciò che chiarisce e dona un senso alla nostra esistenza. Ecco perchè nessuno dovrebbe morire per soddisfare un bisogno non indispensabile alla sopravvivenza. Il veganismo non è la soluzione a tutto, e non prefigge un pacifismo assoluto a tratti utopico in un contesto sociale attuale così estremamente consumista e scellerato, ma è un buon inizio per intraprendere un percorso etico ricco di empatia e speranza.
    La tua esperienza è significativa e sarebbe opportuno che ognuno in ogni ambito formativo ed educativo affrontasse personalmente, anche con l’aiuto di chi già ha oltrepassato la soglia della consapevolezza. L’educazione infantile è molto importante proprio perchè i bambini sono facilmente influenzabili dall’ambiente esterno essendo ancora sterili ed ingenui. Il classico esempio spesso riportato da molti è quello di riflettere sull’aspetto comportamentale amichevole e bonario che un bambino adotta davanti ad una mela ed un Coniglio: cibo e gioco, ovvero reale e sincera identificazione. Purtroppo gli aspetti negativi attuali non lasciano spazio ad altre considerazioni.
    Grazie ancora e cari saluti. 🙂

    Mi piace

  6. Grazie infinite anche a te caro Roberto.
    Ogni parola che scrivi è una pietanza condita con ingrdienti di PACE e di AMORE.
    Siamo sulla stessa lunghezza d’onda.
    “Purtroppo gli aspetti negativi attuali non lasciano spazio ad altre considerazioni” hai giustamente scritto nel finale della tua risposta e questo è l’aspetto molto triste dell’attualità.
    Speriamo sinceramente che tanta gente comprenda sempre di piu’ che togliere l’anestesia dalla propria coscienza rendendola finalmente naturale e sensibile al prossimo, sia esso umano che non umano provocherà un cambiamento epocale in cui davvero l’amore sincero per il Creato e per le sue meraviglie potrà finalmente diventare la normalità e non l’eccezione portata avanti da una minoranza, seppur importante e di alta qualità.

    Un abbraccio
    Moreno Mancini e famiglia

    Liked by 1 persona

    1. Gli aspetti legati allo sfruttamento sono molteplici e altamente sanguinari, sotto ogni punto di vista. Il mondo non diventerà mai completamente vegan (anche se è quello che si spera), ma ognuno di noi può fare tanto per evitare tante vittime innocenti. Il vizio della gola e del lusso può essere abbattuto, anche tramite un solo acquisto.
      Spero che continuerete nella vostra crescita personale etica e consapevole verso un autentico veganismo.
      A presto! 🙂

      Mi piace

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...