Breve discorso di un deputato (mai eletto) al parlamento


oxfam

“Cari colleghi….perchè sediamo su questi seggi?

Il compito nostro è quello di pensare ed agire per il bene dei cittadini. Ma qual è il bene dei cittadini? Ogni discorso pronunciato da questa aula parte da un presupposto fermo e inalienabile: il benessere e la felicità dei cittadini è direttamente proporzionale alla crescita economica del paese….direi alla “gagliardia economica” della nazione che tradotta in altri termini diventa, competitività, sviluppo industriale, crescita del prodotto interno lordo e infine si tramuta nel concetto dei concetti “crescita dell’occupazione“. In buona sostanza per i politici di questo parlamento l’uomo è un essere semplice, sottile, formato da uno strato solo che lo fa essere felice se lavora e infelice se non lo fa.

Io (sfortunato uomo nato in una repubblica basata sul lavoro), invece, affermo che l’uomo ha tanti altri aspetti e sentimenti che lo rendono tale, che il lavoro più che un bene è una iettatura che andrebbe divisa per la maggior parte possibile delle persone e che tale “fastidioso dovere” andrebbe svolto per il tempo e nella modalità tale da garantire a tutti una vita agiata e dignitosa.

Dal punto di vista pratico proporrei immediatamente un decreto legislativo che riducesse l’orario di lavoro a 4 ore giornaliere per consentire a tutti di svolgere una occupazione con cui dare il proprio contributo al benessere della società. D’altra parte comincerei a eliminare quelle professioni e attività che sono un inutile peso per la collettività riducendole ad attività volontarie e dilettantistiche: alta finanza, banchieri, calciatori, pubblicitari, attori, ecc ecc.

Metto al voto la mia proposta di legge.

Original post http://www.decrescita.com/news/breve-discorso-di-un-deputato-mai-eletto-al-parlamento/?utm_source=TurboSMTP&utm_medium=TurboSMTP&utm_term=TurboSMTP&utm_content=TurboSMTP&utm_campaign=TurboSMTP

Annunci

6 pensieri riguardo “Breve discorso di un deputato (mai eletto) al parlamento

  1. L’arte non può essere paragonata all’alta finanza (che è nociva). Un musicista o una danzatrice professionisti non possono fare altro poichè mantenere alti livelli richide lunghe ore di esercizio ogni giorno e una grande concentrazione. Secondo me il bene dell’umanità passa attraverso la bellezza e la creatività. Quindi trovo questa proposta ricca di spunti interessanti ma non sufficientemente articolata.
    Baci

    Liked by 1 persona

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...