Razzista


Oggi in Italia, nord o sud che sia, esiste molta intolleranza nei confronti non solo dell’immigrato, extracomunitario, rifugiato, straniero…ma del “diverso” in genere. E questo oltre ad essere terribile, negativo per la cultura sociale, è veramente deprimente. Colpa anche di una politica soprattutto leghista che in questi anni di presunta crisi economica ha diffuso e perpetrato un odio opportunista ed illecito nella popolazione con l’unico scopo di raccogliere voti e quindi di speculare. Complice anche una diffusione di cronaca terrorista che ogni giorno viene sbattuta in faccia alla gente comune. L’integralismo islamico non c’entra nulla con la religione musulmana e lo hanno dimostrato quei ragazzi arabi nati e residenti in Italia che giorni fa hanno manifestato pacificamente in piazza a Milano bruciando la bandiera nera del califfato. Ma tanti esempi eclatanti e poco dignitosi sono ancora oggi troppo evidenti non solo verso gli extracomunitari ma anche contro nostri connazionali di ogni genere, in particolare verso i deboli e più indifesi: donne, bambini ed anziani. Come non paragonare questi atteggiamenti violenti umani in correlazione con lo sfruttamento animale, e collegare un filo invisibile tra essi! Quante volte mi capita di essere in fila al supermercato o alla posta e notare donne in gravidanza senza nessuna precedenza acquisita, quando dovrebbe essere uno stato di diritto e un gesto di semplice civiltà ed educazione. Dicasi lo stesso per gli anziani o i portatori di handicap. Le cronache giornaliere evidenziano uno stato umano dissociato dalla realtà, incosciente ed inconsapevole. E quello che è più grave è evidenziare tali fatti come esempi di normalità percepita, come se fosse scontato e quasi definito dalla società stessa. Le persone non dotate di consapevolezza possono acquisirle facilmente, indirettamente ed erroneamente, trasformandole in comportamenti distorti e a sua volta violenti. Non ho mai capito cosa ci sia di etico e lecito nel pubblicizzare eventi di cronaca con effetti mediatici da prima pagina. Escluderli dalla nostra attenzione non è altrettranto corretto, ma farne uno scoop lucroso e capitalista come soggetto di simbologia è dannoso e controprucente. Ci si allontana dalla realtà e si crede che ciò non ci appartenega in quanto estraneo da noi stessi. Non è così! Riflessione e consapevolezza sono armi indispensabili per vivere in pace e libertà. Sbattere il mostro in prima pagina crea odio, intolleranza e violenza. Un tempo c’erano i patiboli, ora la tv e i giornali confondono la notorietà con il crimine. Qui stiamo parlando di insofferenza nei confronti di gente disperata bisognosa d’aiuto tradotta in immigrazione forzata necessaria. Perchè ricordiamoci, questa povera gente che naviga il mare medierraneo in cerca di pace non ha nessuna voglia di bighellonare per le strade, e se questo accade la colpa è solo nostra e delle nostre istituzioni che non fanno nulla di buono per integrarli. E’ una vergogna! Vergogna avvalorata e peggiorata da un odio razzista ignorante e sconsiderato. Gli estremismi nella storia non hanno mai portato a nulla di buono. Di contro ognuno di noi nel suo piccolo può fare molto per chi ha bisogno d’aiuto, senza chiudersi in macabri tristi preconcetti retrogadi e fasulli. Molte persone in Italia e nel mondo la pensano diversamente e ogni giorno lottano con impegno e determinazione per sconfiggere comportamenti e filosofie antiche e speciste. L’indifferenza è tristezza assoluta senza profitto, profitto benefico…per tutti! La speranza è che ci sia un inversione di tendenza, un cambiamento positivo e che presto tutto questo astio di chiusura mentale ponga fine a giudizi antiquati e specisti.
anti_isis-500x281

Annunci

5 pensieri riguardo “Razzista

  1. Con massimo rispetto faccio anche notare che “La forma corretta è “d’accordo”, con la preposizione semplice di soggetta a ➔elisione prima del sostantivo accordo”.

    Mi piace

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...