Pace


District 9
“…chi vive in campagna sa bene che ci sono milioni di Galline che vivono nei cortili delle fattorie delle case coloniche in stato di semi libertà. Possono scappare quando vogliono, sono libere di razzolare nei campi, ma la sera tornano sempre alla casa degli Umani che danno loro il cibo e un riparo. Si fidano, e fanno male, perché arriverà il momento che chi pare amarle e rispettarle le ucciderà, poi il ciclo ricomincia.”

“Ma ci sono anche continui esempi di compassione, di empatia e di tolleranza che vanno oltre ogni nostra attuale capacità di comprensione.
Il concetto di “casa loro” non esiste, esiste il concetto di casa comune (e non nostra) che è la Terra stessa, ed è per questo che non dovrebbero esserci reti, gabbie, recinzioni, palizzate, muri o vasche, e questo metterebbe ancora più in crisi ciò che noi consideriamo civiltà umana e progresso.”

Due pensieri, mai quanto attuali e sinceri!

Questi due paragrafi infatti spiegano in pieno quale è la situazione odierna “moderna”.

Non mi stancherò mai di ripetere e ripetermi che l’uomo “moderno” occidentale è solo uno schiavo di un capitalismo cosiddetto “democratico”.
Schiavo di un denaro che lo ha reso succube e psicopatico, psicotico a tal punto da privare la vita altrui oltre che la propria.

Folle, folle e terribile se contestualizzato in alcuni soggetti.
Soggetti che putroppo rappresentano la massa pagante, che affida alle corporazioni ogni santo minuto della propria esistenza.

L’uomo “moderno” occidentale è pienamente illuso, egoista e presuntuoso da considerare tutto ciò che lo circonda come un possibile soddisfacimento personale.

Lo fa con le persone, con gli animali e peggio con gli oggetti da lui stesso creati, che è poi la massima assoluta, che poi spiega il concetto devastante così definito “uomooggetto-donnaoggetto-animaleoggetto, cioè tutto è rapportato ad una “cosa”, plasmabile e di proprietà.

Se tutto fosse di pubblico dominio con un estensione pacifica di “controllo” morale, benefico, comune…le cose oggi sarebbero diverse? Migliori? Peggiori?
Ci sarebbero meno morti e stragi?
L’essere umano e gli animali stessi, sarebbero finalmente liberi?

Sicuramente si costruirebbero meno muri e recinzioni di filo spinato…meno gabbie e prigioni appunto.

Si può allora pensare ed affermare che tutto questo delirio sia nato dall’istituzionalizzazione del diritto assoluto di proprietà e della politica economica di Adam Smith & company?

Come commentare questa frase: « Da un anno all’altro, al contrario, l’argento è una misura migliore del grano perché uguali quantità di argento si avvicineranno di più a comandare la stessa quantità di lavoro. »

L’uomo stesso si prefissa addirittura di cambiare la vita stessa, in uno spirito onnipotente di immortalità tramite sadiche pratiche vivisettrici. Facendo pagare ancora una volta i suoi errori malefici, agli animali.

Se ci trasferiamo poi addirittura nella sua esasperazione aliena che altre forme di vita occupino l’universo sconosciuto magari somiglianti a lui povero terrestre indifeso e primitivo che si inchina alla loro intelligenza e superiorità temendo un occupazione imminente…………la follia pura è già raggiunta! (chissà poi perchè l’alieno deve essere per forza superiore tecnologicamente…potrebbe magari essere più saggio e starsene lontano, sarebbe meglio per lui…forse!).

Dimentichiamo troppo spesso che la nostra unica vera casa non è quella fatta di cemento e mattoni che occupiamo e paghiamo profumatamente con lo stesso denaro che guadagnamo sudando e lottando inutilmente…ma bensì il nostro pianeta……non quello del nostro vicino, o dell’arabo, o dell’americano…il nostro!
E fino a prova contraria nessuno può togliercelo, nessuno!

Non siamo ospiti casuali, non siamo passeggeri distratti…no!
Forse siamo solo una specie vivente tra le tante, questo sì!
Sarebbe opportuno ricordare però, e ricordarci, che la natura stessa…fatta di piante, terra, acqua, roccia, minerali e quant’altro…è più enormemente forte e grande di noi…noi…poveri, piccoli esseri mortali che non abbiamo la capacità primordiale per capire questo concetto, e proprio perchè mortali…non è dato di sapere.

Per cui, perchè affannarsi tanto…lasciamoci, e lasciamoli in pace.

Fonte paragrafi blog Veganzetta.
Foto da film Discrict 9 di Neill Blomkamp Key Creatives, QED International, WingNut Films.

Annunci

Invia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...